Milano sicura in calo tutti i reati

  • Milano

Milano e provincia sono sempre più sicure. Lo dicono i numeri dei reati diffusi ieri dalla Questura alla vigilia del 166° della fondazione della polizia. Confrontando il periodo da luglio 2016 a marzo del 2017 con lo steso del 2017-2018 si passa da 111.202 a 103.785 reati  equivalente a un - 6,67%.  Il calo è ancora più sostenuto (-8,1%) nell’area metropolitana e nella provincia di Monza e Brianza, salvo gli omicidi, che qui sono passati da 14 a 15, mentre a Milano sono scesi da 9 a 8 (-11,11%). Flessione a doppia cifra per le violenze sessuali: -15,5% in città (207 tra luglio 2017 e marzo scorso contro i 245 registrato tra luglio 2016 e marzo 2017).
Ma la diminuzione  riguarda la maggior parte dei reati: furti (-5,1% a Milano e -9% nell’area metropolitana e in Brianza), rapine (-7,8% in città e -7,7% nell’hinterland), estorsioni (-3% a Milano, -6,2% in provincia), e truffe (-6,5% in città e -5,9% nell’hinterland). Trend positivo anche per sfruttamento della prostituzione e pornografia minorile (-29,2% a Milano, -46% in provincia), maltrattamenti in famiglia (-21,4% in città, -18,5% nell’hinterland) e stalking (-18,2% a Milano, -28,9% nell’area metropolitana e brianzola). In controtendenza solo  la detenzione e lo spaccio di stupefacenti (+16,20% a Milano e +4,54 a Monza). 

Sono molto aumentati i rimpatri di stranieri: 1.149 nel 2017 contro i 763 nel 2016. Gli arrestati sono stati, nel 2017, 664 di cui 455 stranieri e 209 italiani.

Articoli Correlati

L'Oasi del clochard chiudeL'appello di Furlan dei City Angels

Esperimento unico in Europa sotto sfratto

Sala scrive ai milanesi«Aumento Atm per il futuro»

Dopo il muro contro muro Regione verso l’accordo tariffario

I nostalgici del Meazza già sul piede di guerra

Sala: «Ne discuterà il consiglio comunale»