Pronta al debutto la nuova Ford Focus

  • Auto novità

AUTO A pochi giorni dalla presentazione a Londra della nuova Focus facciamo il punto sul quanto si sa della “media” Focus. Quando fu lanciata nel 1998, la Focus aveva l’arduo compito di sostituire un modello "icona" per Ford, la Escort, di qui la scelta per uno stile di rottura rispetto al passato, ma anche per soluzioni tecniche come la sospensione posteriore multi-link disponibili per la prima volta su un modello medio.

Anche per la nuova Focus il design dovrebbe essere diverso da quello del modello attuale con linee più fluide oltre che ispirate alla nuova Fiesta. Trattandosi di un'auto globale, per la progettazione della nuova Focus i designers di Ford hanno dovuto prendere in considerazione molti fattori. Di sicuro il portellone posteriore della nuova Focus è stato completamente riprogettato, così come dovrebbe essere più spazioso l’abitacolo e anche il peso della vettura dovrebbe essere molto più contenuto.

La trazione, invece, sarà sempre anteriore così come le trasmissioni disponibili prevederanno sempre dei  manuali a 5 o 6 marce o l' automatico a doppia frizione. Per quanto riguarda i motori disponibili in Europa, è previsto un vero e proprio assortimento di unità Ecoboost con turbocompressore per il tre cilindri da 1.000 cc, per il quattro cilindri da 1.500 cc a cui si affiancheranno un paio di turbodiesel, nelle versioni da 1.500 e da 2.000 cc.

CORRADO CANALI

Articoli Correlati

La Volkswagen completal'offerta elettrica

Altro concept della famiglia ID, la Roomzz. In Europa, primo modello a fine anno

La Mercedes anticipail crossover GLB

L'attesa vettura compatta in mostra dal 18 al 25 aprile in Cina

La Skoda Scalaè già prenotabile

La sfida della Casa del gruppo VW: auto che nulla hanno da invidiare a quelle dei marchi più rinomati