Addio a Ray Wilkins L'omaggio di Franco Baresi

  • Calcio

CALCIO Era ricoverato da venerdì, a Londra, dopo un attacco di cuore. Era in coma farmacologico ma non ce l’ha fatta. A 61 anni è morto Ray Wilkins. Ex centrocampista di Manchester United e Chelsea (di cui è stato anche viceallenatore), di Paris St. German e Rangers (in Scozia vinse uno scudetto), era noto, e caro, al pubblico italiano per i suoi trascorsi al Milan, dove, assieme a Mark Hateley, giunse nel 1984. In rossonero restò per tre anni, collezionando 105 presenze e 3 gol: era l’epoca di Liedholm e del primo Berlusconi. Ieri lo ha ricordato Franco Baresi: «In questi momenti non sai mai cosa dire, ma è stato un onore averti avuto come compagno, eri speciale, un signore in campo e fuori. Grazie Ray Wilkins RIP».

METRO

Articoli Correlati

Caos Serie BPer ora resta a 19 squadre

Il Tar del Lazio ha revocato il decreto presidenziale che la sezione, con un altro presidente, ha emesso sabato accogliendo i ricorsi di Pro Vercelli e Ternana

Empoli-Lazio 0-1I biancocelesti soffrono ma passano

Basta un gol di Parolo ai biancocelesti per sbancare il Castellani. Ma i toscani vendono cara La squadra di Inzaghi sale così a quota sei punti in classifica

Ronaldo, è doppiettaLa Juventus già vola

Juventus-Sassuolo 2-1. Per il portoghese prima rete (con doppietta) in bianconero- La squadra di Allegri sempre più padrona del campionato