Nissan ora ricarica anche a Ikea Roma

  • Auto

Dopo Padova, Roma: Nissan continua ad elettrizzare Ikea e lo fa con una modernissima colonnina di ricarica rapida per veicoli elettrici installata presso il punto vendita di Roma Anagnina. L’installazione permette ai clienti di ricaricare completamente una vettura in meno di un’ora durante i propri acquisti.

Partnership. La partnership con Ikea nasce dal comune impegno delle due aziende nella sostenibilità ambientale e crea una simbiosi virtuosa tra persone, veicoli e natura. L’iniziativa della infrastruttura di ricarica rapida per veicoli elettrici nei negozi Ikea fa parte del programma dell’azienda svedese “People and Planet Positive”, con l’obiettivo di sensibilizzare positivamente le persone verso un pianeta sostenibile, che coinvolge ogni aspetto della filiera costruttiva, distributiva e di vendita. L’installazione della colonnina di ricarica rapida presso il punto vendita di Roma rappresenta un’applicazione reale ed efficiente di mobilità in un habitat ideale come quello dei negozi Ikea dove i veicoli 100% elettrici possono rappresentare un vero valore aggiunto sia per i clienti privati, con Nissan Leaf, sia per le aziende, con Nissan e-NV200.

Punti. Incluso il punto di ricarica presso il negozio di Ikea, Nissan in Italia ha installato complessivamente 82 colonnine di ricarica rapida con contributo totale o parziale, dislocate in punti strategici che consentono il massimo vantaggio nell’utilizzo dei veicoli elettrici da parte dei propri clienti. Una colonnina di ricarica rapida fornisce 50 kW di corrente continua attraverso un connettore speciale e sicuro. 

Articoli Correlati

Toyota, la novitàsi chiama Proace Verso

La nuovo Proace riproposta nel “model year 2018” è equipaggiata con un'inedita motorizzazione diesel sovralimentata di 1.500 cc da 120 CV

Care by Volvoun successo annunciato

Alla Volvo si studia il successo del programma di abbonamento offerto per la prima volta l’anno scorso per il crossover compatto XC40

Citroen, per i cento annitorna la due cavalli

Sarà nelle intenzioni la base di un modello altrettanto economico ed elettrico che mostrerà un "nuovo sistema di mobilità"