Ciao Mondonico Il calcio piange un altro mito

  • Calcio

CALCIO Addio “Mondo”. È mancato ieri all’età di 71 anni Emiliano Mondonico, allenatore (tra le altre squadre) di Torino, Atalanta, Napoli, Fiorentina e Cremonese. Mondonico, originario di Rivolta d’Adda, da sette anni lottava contro un tumore. «Il calcio mi da la forza di per continuare la sfida», diceva a chi gli stava vicino. Il “Mondo” è stato sicuramente uno degli allenatori più amati del nostro calcio, oltre i colori delle maglie. Cinque promozioni in A con Cremonese, Atalanta, Torino e Fiorentina, ma anche fantastiche cavalcate europee con i bergamaschi e i granata. Memorabile la sedia alzata per protesta contro l’arbitro nella finale Uefa ‘92 tra Toro e Ajax.  Emiliano Mondonico era l’eroe ruspante di un calcio antico ed ormai estinto: prima dei tatuaggi, prima di orecchini e capelli sempre all’ultima moda. Unanime il cordoglio del mondo del calcio.

Articoli Correlati

Italia-Brasile 25 anni fache fine hanno fatto i protagonisti

Mondiali americani 1994: che fine hanno fatto gli azzurri protagonisti della finale del Rose Bowl, il 17 luglio a Pasadena? Qui tutte le storie

Come sono invecchiatiI calciatori alla prova FaceApp

FaceApp è la moda del momento. Molti i calciatori che si sono messi alla prova: molti si sono ritrovati, loro malgrado, più anziani su su internet

Parlamentari-giornalistecontro la violenza sulle donne

A Roma di fronte la Nazionale Femminile Parlamentari ad una rappresentativa di giornaliste. Nell'occasione presentato un progetto contro la violenza sulle donne