Spaghetti Unplugged si apre al rap

  • Roma/Musica

ROMA Nuovi protagonisti della scena musicale romana domani alle 21 al Largo Venue. Lo spazio di via Biordo Michelotti ospiterà “Spaghetti Unplugged Fest”, una serata che nasce con l'idea di presentare alcune fra le più innovative e originali proposte del momento, giovani artisti e gruppi che si muovono tra pop, folk, trap, indie e rock senza più le barriere di un tempo. 

Dieci gli artisti che si alterneranno sul palco, molti dei quali  scoperti proprio da Spaghetti Unplugged, una vera e propria palestra di talenti che già da qualche anno riesce a intercettare e a dare spazio al meglio della nuova produzione musicale a Roma. 

Fra gli artisti della serata - in cui sono previsti anche ospiti a sorpresa - ci saranno Galeffi, giovane cantante che ha debutatto con l'album “Scudetto”, il cantautore trasteverino con base a Milano Germanò e Federica Messa, in arte Mèsa

Sul palco salirà anche il chitarrista del Muro del Canto, Giancane, i Joe Victor, i Veeblefetzer e Leo Pari, che dopo essersi esibito in tour con TheGiornalisti è prossimo a pubblicare il suo nuovo album in chiave disco-pop.

Per l'occasione Spaghetti Unplugged aprirà le sue porte anche al rap: fra le esibizioni della serata sono infatti previste anche quelle di Pretty Solero, uno dei fondatori del collettivo 126, e di Sercho

All'interno dell'evento si svolgerà anche “Open 10 Selection”, contest rivolto ai giovanissimi che darà la possibilità di suonare sul palco principale della serata.

STEFANO MILIONI

Articoli Correlati

Ghali in concertotra musica e teatro

Domani sarà sul palco del Palalottomatica

Buongiorno Italia, arriva il trap di Jesto

Stasera salirà sul palco dell’Orion di Ciampino

L'opera di Bernstein apre Nuova Consonanza

“Trouble in Tahiti” inaugura domenica alle 19 la 55esima edizione del festival al Palladium