Panchina azzurra, Ranieri manda messaggi cifrati

  • Calcio

CALCIO «La panchina azzurra? Non mi sento né in  corsa né fuori, nessuno mi ha chiamato. Io ho un contratto col Nantes, se mi dovessero chiamare parlerei col mio presidente». Sono le parole  del tecnico del Nantes, Claudio Ranieri, su un suo ipotetico futuro come ct dell’Italia. Sul momento della Nazionale e la fase di “rifondazione”  il tecnico romano, ospite di “Radio anch’io Sport” su Rai Radio 1, dice che «Bisogna essere sereni e tranquilli e dare la possibilità al tecnico che arriverà di creare questo gruppo di giovani; ce ne sono molti  interessanti ma si devono fare esperienze internazionali». E Balotelli? «In Francia fa la differenza. E’ giusto trovare il goleador, e ce ne sono di bravi in Italia, ma credo che anche Mario debba avere per lo meno la  possibilità di essere provato e vedere se è maturato».

Articoli Correlati

Ambra e Max AllegriQuesto matrimonio s'ha da fare

I due dovrebbero sposarsi a giugno: già pronte partecipazioni e lista invitati

Pipita: 2 turni di stopIl Milan prepara il ricorso

Due giornate di squalifica ad Higuain per la folle reazione in Milan-Juventus. Salterà Lazio e Parma. I rossoneri, però, non ci stanno

Arbitri picchiatiIn vista sciopero e sanzioni

Vertice al Viminale dopo l'aggressione subita da un arbitro in Promozione domenica a Roma. Salvini, Gravina, Nicchi promettono battaglia