La prima Range Rover con il motore ibrido

  • Auto novità

AUTO Si tratta della Range Rover Sport P400e, disponibile in Italia con un listino a partire di 90.200 euro e che sfrutta lo stesso motore 2.000 cc turbo a benzina da 300 CV della Si4 montato longitudinalmente ma in questo caso abbinato con un’unità elettrica da 116 CV integrata nella scatola del cambio automatico ZF a otto rapporti, oltre all'immancabile trazione integrale permanente. La stessa soluzione a bordo della più lussuosa Range Rover fa lievitare all’insù i prezzi che, infatti, partono da 122.800 euro. La potenza complessiva è di 404 CV e 640 Nm di coppia massima, per prestazioni per la Range Sport che poco hanno da invidiare ai modelli più sportivi. Lo scatto da 0 a 100 kmh viene infatti coperto in 6,7 secondi, mentre la velocità massima è di 220 kmh.

Il suv ibrido è, inoltre, in grado di percorrere fino a 51 km a zero emissioni sfruttando i 13,1 kWh della batteria agli ioni di litio, ricaricabile in 2 ore e 45 minuti con la wallbox da 32A e in 7 ore e 30 minuti alla spina tradizionale, il tutto monitorabile dalllo smartphone attraverso un'app dedicata. Grazie al nuovo supporto elettrico, il consumo dichiarato è di 2,8 l/100 km, mentre le emissioni sono pari a 64 g/km. La tecnologia di bordo è a servizio del sistema ibrido, navigatore compreso che, una volta immessa una destinazione, analizza la strada per sfruttare la sinergia tra i due motori per garantire la massima efficienza alla guida.

CORRADO CANALI

Articoli Correlati

Mazda CX-3 modello 2018L'urban sport utility premium

Inedito il motore diesel Skyactiv da 1.800 cc e 115 CV

Nasce la Tarracogrande Suv di Seat

Il debutto della Casa spagnola nei Suv di grandi dimensioni: si completa la gamma

Il Kia Sportagesempre più Sportage

Stile aggiornato per il nuovo modello in vendita dal 15 settembre. Inedito CRDi Diesel 2000 cc da 185 cavalli AWD