Piromani sui treni Due denunciati

  • Milano

CITTA' La Polfer di Milano ha bloccato sabato pomeriggio due uomini mentre, a bordo del regionale 2565, tentavano di appiccare un incendio durante la corsa, all'altezza della stazione ferroviaria di Milano Greco Pirelli. I due, dopo aver forzato il quadro elettrico della penultima carrozza di coda, vi hanno inserito un fazzoletto di carta imbevuto di benzina, un guanto in lattice e della diavolina. Quando uno dei due ha azionato la fiammella dell'accendino, gli agenti sono intervenuti.

I poliziotti indagavano da diverso tempo, dopo che c'erano stati altri episodi di incendi dolosi sulla stessa tratta ferroviaria, tra la fine del 2017 e l'inizio del 2018. Sabato una persona ha attirato l'attenzione degli agenti perché si aggirava con fare sospetto tra i vagoni con una sigaretta in bocca. L'uomo ha poi raggiunto il complice che lo attendeva accanto al quadro elettrico. Il primo, italiano di 52 anni residente a Sondrio, il secondo cittadino rumeno 21enne residente a Lecco, entrambi pluripregiudicati, sono stati identificati. Nei loro zaini c'erano residui di diavolina e un forte odore di benzina. Poi, è seguita la perquisizione domiciliare: a casa di uno dei due è stata trovata altra diavolina. I due malviventi sono stati denunciati all'autorità giudiziaria per tentato incendio doloso in concorso.

METRO

Articoli Correlati

Nuovo look nel 2019per i terminal dei bus

Rioqualificazione di San Donato e Lampugnano

Lasciati soliin ospedale

Rifiutati dai parenti, senza risorse: 50 casi monitorati nel registro dei casi sociali. L’Ats: «Una soluzione c’è»