Trasporti, piano sicurezza e due nuovi scioperi

  • Milano/Mobilità

 

MILANO Scatta il piano sicurezza sui mezzi pubblici organizzato da vigili e da Atm. Obiettivo: prevenzione e repressione. Personale dei vigili in uniforme e in abiti civili, con quello della Security e, laddove necessario, con i controllori Atm, vigileranno nelle stazioni del metrò e sui mezzi di superficie nelle  fasce orarie di maggior utilizzo. I controlli verranno estesi anche ai parcheggi di interscambio. 
 

I commenti
«La collaborazione tra Polizia Locale e Atm – ha detto la vicesindaco Anna Scavuzzo – farà sentire  la  sua presenza in particolare nelle tratte che portano in periferia». 
«Grazie a questa collaborazione - ha aggiunto il direttore generale di Atm, Arrigo Giana -  Atm sarà in grado di affrontare il tema security, in particolare del rispetto delle regole a partire dal pagamento dei biglietti, in maniera ancora più concreta». 

Gli scioperi
Per i pendolari arrivano intanto due nuovi scioperi. Il primo oggi: i lavoratori delle Autoguidovie incroceranno le braccia dalle 10,30 alle 14,30. Domani invece toccherà a Trenord: dalle 9 alle 17 il servizio regionale, suburbano, di lunga percorrenza e aeroportuale  potrà subire rallentamenti e/o cancellazioni per lo sciopero indetto dall’Orsa.
 

Falso allarme in metrò
Ieri, fra le 12.30 e le 12.50, c’è stata una interruzione della linea M1 tra Lima e Cairoli: una precauzione dovuta al ritrovamento, a Duomo, di una borsa abbandonata. Anche i treni della M3 hanno saltato la fermata Duomo.

METRO

Articoli Correlati
Milano/Mobilità

Spinebike: più pedalipiù guadagni

È la formula della società di urban mobility che trasforma ogni chilometro fatto dalle sue bici elettriche in moneta virtuale da spendere
Milano/Mobilità

Car sharing: conti in rosso per 27 milioni

Per il periodico "Quattroruote" ogni anno gli operatori perderebbero 4700 euro a veicolo
Milano/Mobilità

La nuova mobilità secondo Moovit

Oltre il 45% possiede un’auto per l’indagine, ma soltanto il 3,3% ne ha una ibrida mentre il 65,9% non usa bike sharing