Juve, dopo Chiellini preoccupa Alex Sandro

  • Calcio

CALCIO L’infortunio di Giorgio Chiellini non dovrebbe essere niente di grave, ma la sua situazione verrà monitorata quotidianamente, in vista di un suo rientro contro il Milan, dopo la sosta della Nazionale. Questo, almeno, è il verdetto degli esami effettuati dal club a causa del problema muscolare che ha costretto il difensore a uscire anzitempo nel match con la Spal e a lasciare il ritiro di Coverciano.

Ma per un caso Chiellini che resta in sospeso, se ne apre un altro.  Un'altra pedina che rischia di saltare. Come anticipato da Globoesporte.com, infatti, Alex Sandro ha abbandonato l’ultima seduta di allenamento del Brasile a causa di un problema muscolare alla coscia destra, ed è ripartito verso l'Italia e Vinovo.

Al di là degli infortuni, dal ritiro della Francia ha parlato (a Le Figaro) Blaise Matuidi. Anzitutto sul campionato: «Non è questo il momento della stagione in cui fare i conti. Il Napoli sta disputando la stagione della vita. C'è suspense e si giocherà fino alla fine». E poi della sua esperienza a Torino: «Quando sono arrivato, ho subito capito che questo club ha una lunga storia. Te ne rendi conto quando scopri il museo, i numerosi trofei o attraverso il centro di allenamento dove ti viene spesso ricordato tutti i titoli vinti, i grandi nomi che hanno giocato qui e la responsabilità di indossare questa maglia. La Juve non è nata ieri e quando sei un giocatore, vuoi essere al livello e rispettare questa tradizione».

METRO

 

Articoli Correlati

Milan, offese all'arbitroGattuso squalificato

È ancora Juventus-Milan: il tecnico rossonero è stato squalificato per offese all'arbitro Banti prima delle premiazione. La sconterà in campionato

Inter-SassuoloDiecimila bimbi allo stadio

Inter-Sassuolo, Vuoto a causa della squalifica per i fatti di Inter-Napoli, domani in occasione di Inter-Sassuolo San Siro sarà comunque pieno di piccoli

Roma-Torinodubbio tra Dzeko e Schick

Verso Roma-Torino: Di Francesco dovrà scegliere tra il rientrante Dzeko ed il ceco, che nelle ultime gare è sembrato molto in crescita