Roma, per Gandini Totti «è centrale»

  • Calcio

CALCIO «È una di quelle sfide per cui vale la pena giocare una stagione». È pronto al doppio confronto nei quarti di Champions contro il Barcellona l’amministratore delegato della Roma, Umberto Gandini che ai microfoni di “Radio anch’io Sport” su Rai Radio1 ha commentato il sorteggio di Nyon che metterà di fronte i giallorossi a Messi e compagni. «C’è grande soddisfazione per aver raggiunto un traguardo che la società non raggiungeva da molti anni», prosegue il dirigente, «ci apprestiamo a giocare, con mente libera, una partita che molti sognano». Parole importanti quelle dedicate a Francesco Totti: «È centrale nel nostro progetto. È con noi nel nuovo ruolo da inizio stagione, sta facendo una transizione importante. Il passaggio dal campo alla scrivania non è indolore e richiede tempo, attenzione e pazienza. Ci troviamo bene con lui e Francesco è molto vicino alla squadra, a Di Francesco e a Monchi. Sta dando il suo contributo imparando un po’ di segreti da chi gli sta intorno».

METRO

Articoli Correlati

Italia-Brasile 25 anni fache fine hanno fatto i protagonisti

Mondiali americani 1994: che fine hanno fatto gli azzurri protagonisti della finale del Rose Bowl, il 17 luglio a Pasadena? Qui tutte le storie

Come sono invecchiatiI calciatori alla prova FaceApp

FaceApp è la moda del momento. Molti i calciatori che si sono messi alla prova: molti si sono ritrovati, loro malgrado, più anziani su su internet

Parlamentari-giornalistecontro la violenza sulle donne

A Roma di fronte la Nazionale Femminile Parlamentari ad una rappresentativa di giornaliste. Nell'occasione presentato un progetto contro la violenza sulle donne