Note e colori del Brasile secondo Mario Biondi

  • Musica

ROMA «I suoni e la cultura del Brasile hanno da sempre accompagnato il mio cammino nella musica, portando un'influenza positiva e piena di passione. Questa contaminazione ha generato “Brasil”. Queste le parole di Mario Biondi per introdurre “Brasil”, il suo nuovo lavoro discografico in uscita in questi giorni, vero e proprio viaggio nelle molteplici sfaccettature della musica brasiliana attraverso brani inediti e rivisitazioni di grandi classici, che il cantante siciliano rilegge senza dimenticare la sua vena soul e funky. «È stato direttamente il capo di Sony Brasil a chiedermi di fare questo disco con produttori e musicisti brasiliani- spiega Biondi- e sono stato veramente lusingato. Mi sento molto vicino alla loro sensibilità e alla loro cultura, siamo nati tutti al sud e ci accomuna una gioia di vivere accompagnata sempre da un senso di malinconia, “saudade”, e sconforto». Biondi presenterà l'album in due concerti il 17 e 20 maggio rispettivamente al Palalottomatica di Roma e al Mediolanum Forum di Assago. 1Alla mia band- racconta- si aggiungeranno per l'occasione altri musicisti e sto pensando di invitare altri artisti legati al Brasile, da Fabio Concato a Fiorella Mannoia».

 

STEFANO MILIONI

Articoli Correlati

Il ritorno di Luigi GrechiIl folk rientra a Roma

Luigi “Grechi” De Gregori torna questa sera sul palco de “L’Asino che vola” per presentare le canzoni del suo nuovo album

Sugar Baby, MustRowsforna il primo album

È uscito il 26 novembre su tutte le piattaforme digitali “Sugar Baby”, primo album del cantante, al secolo Fabio Garzia

La musica di Mawinbi apre stasera "O Festival"

Il festival è una delle grandi sorprese della nuova stagione musicale romana, in programma fino alla metà di dicembre alle Terme di Diocleziano