Gli Evanescence in verisone acustica

  • Musica

MILANO Li abbiamo visti la scorsa estate, protagonisti di un affollato live all'Ippodromo. Li ritroviamo stasera, ore 21, in un luogo più piccolo e raccolto come gli Arcimboldi per un live diverso, più intimista e teatrale. In ogni caso sarà un successo. Già tutto esaurito da tempo, infatti, per gli Evanescence, band americana guidata dalla leader Amy Lee, molto popolare negli anni Novanta per un rock dalle venature gotiche di gran presa sul pubblico più giovane. Un bestseller, all'epoca, fu il loro primo album, “Fallen”, con 17 milioni di dischi venduti grazie a superhit come “Bring Me To Life” e “My Immortal”. A seguire altri lavori, ma anche una serie di alti e bassi, fra defezioni nell'organico, momenti di crisi e lunghe pause. Il gruppo, ritrovatosi da un paio d'anni, presenterà stasera l'ultimo cd “Synthesis”, sorta di punto d'incontro tra passato e presente, un progetto che mescola brani inediti a nuovi arrangiamenti dei vecchi successi. E sarà un live particolarmente suggestivo, virato per lo più su atmosfere acustiche con l'accompagnamento di una grande orchestra. In alternativa ecco all'Auditorium San Fedele un nuovo appuntamento con la rassegna di musica elettronica e arte audiovisiva “Inner_Spaces”: in programma il neozelandese Oliver Peryman, in arte Fis, con la sua personale visione di “ambient”, e Bernard Parmégiani, noto rappresentante della musica acusmatica. Al Sisal Wincity Diaz, ore 19.30, si terrà un dj-set con Pat Rich (ingresso gratuito previa compilazione form su www.sisalwincity.it/milano-diaz).

DIEGO PERUGINI

Articoli Correlati

Bungaro riparteda “Maredentro”

Il cantante si esibirà al Parco della Musica

Noemi fra rocked elettronica

La cantante domani si esibirà agli Arcimboldi

Addio alla Gibson,la chitarra fa bancarotta

Tra chi la suonò anche Elvis Presley, Keith Richards, B.B. King, Pete Townsend, Eric Clapton