Sala: «Milano si unisca per chi ha di meno»

  • Milano

 Sceglie la commemorazione del 170 ° delle Cinque Giornate di Milano il sindaco Beppe Sala peri ribadire il concetto già espresso nel vertice di giunta di due giorni fa: «Lo spirito che da sempre ci contraddistingue come milanesi...sappiamo farci forza e di fronte alle difficoltà sappiamo essere unit...senza lasciare indietro nessuno. Traslato su oggi direi che la Milano che ha tanto deve aiutare quella che ha meno». Dopo il 4 marzo e il voto che ha premiato il suo schieramento in centro ma non nelle periferie è da lì e da chi ha meno che si deve ripartire. Già annunciata l’accelerazione sulla consegna di 3mila alloggi popolari,  Sala traccia la road map: in settimana sarà convocata la prima riunione di aggiornamento sulle periferie e delle case popolari, poi sarà estesa al consiglio comunale la riflessione fatta in giunta sulle periferie.
 Il sindaco è anche intervenuto sulla scelta di una consigliera del Municipio 5 di passare dalla Lega a Forza Nuova. Pur dicendo di non voler lanciare allarmi «non ne sono felice - ha detto - Forza Nuova che ha dichiarato guerra alla Milano che resiste, Forza Nuova che si riferisce a valori che negano la libertà certamente non è una formazione che ha diritto di entrare così nelle istituzioni».

Articoli Correlati

"Una cura forte per Trenord"

Per l'ad di Fs, Battisti: «I pendolari hanno ragione a lamentarsi»

Usavano ipnosi e droghe per truffare le anziane

In manette banda di peruviani specializzata nel metodo del "tocomocho"

Il navigatore solitario che circumnaviga Milano

Simone Lunghi ha pagaiato sul surf tra canali e navigli