Sala: «Milano si unisca per chi ha di meno»

  • Milano

 Sceglie la commemorazione del 170 ° delle Cinque Giornate di Milano il sindaco Beppe Sala peri ribadire il concetto già espresso nel vertice di giunta di due giorni fa: «Lo spirito che da sempre ci contraddistingue come milanesi...sappiamo farci forza e di fronte alle difficoltà sappiamo essere unit...senza lasciare indietro nessuno. Traslato su oggi direi che la Milano che ha tanto deve aiutare quella che ha meno». Dopo il 4 marzo e il voto che ha premiato il suo schieramento in centro ma non nelle periferie è da lì e da chi ha meno che si deve ripartire. Già annunciata l’accelerazione sulla consegna di 3mila alloggi popolari,  Sala traccia la road map: in settimana sarà convocata la prima riunione di aggiornamento sulle periferie e delle case popolari, poi sarà estesa al consiglio comunale la riflessione fatta in giunta sulle periferie.
 Il sindaco è anche intervenuto sulla scelta di una consigliera del Municipio 5 di passare dalla Lega a Forza Nuova. Pur dicendo di non voler lanciare allarmi «non ne sono felice - ha detto - Forza Nuova che ha dichiarato guerra alla Milano che resiste, Forza Nuova che si riferisce a valori che negano la libertà certamente non è una formazione che ha diritto di entrare così nelle istituzioni».

Articoli Correlati

L'Oasi del clochard chiudeL'appello di Furlan dei City Angels

Esperimento unico in Europa sotto sfratto

Sala scrive ai milanesi«Aumento Atm per il futuro»

Dopo il muro contro muro Regione verso l’accordo tariffario

I nostalgici del Meazza già sul piede di guerra

Sala: «Ne discuterà il consiglio comunale»