Lazio, il gol di Leiva non basta col Bologna

  • Calcio

Calcio Passo falso in casa col Bologna della lazio che non riesce ad andare oltre il pareggio e perde così punti preziosi per la zona Champions, scavalcata dall’exploit dell’Inter (che deve recuperare ancora il derby con il Milan) e tenuta a distanza dalla Roma. Per iniziare ieri la contestazione dei tifosi alla Var e alla sua applicazione è stata protagonista della domenica laziale. Prima la protesta davanti alla sede della Figc, poi l’ingresso in Curva Nord con 15 minuti di ritardo. Tanto da perdersi il gol del Bologna ma in tempo per vedere immediatamente dal vivo il pareggio di Lucas Leiva. Al 3' Bologna in vantaggio: Gran botta di Dzemaili da 22 metri, Strakosha è sorpreso e respinge male, il pallone viene raccolto da Verdi che insacca a porta vuota da un paio di metri. Al 16' Luis Felipe verticalizza sul settore sinistro dell’area per Leiva, che controlla, si libera al tiro e riesce a indirizzare il pallone nell’angolo basso alla sinistra di Mirante. Per lui primo gol in Serie A. Ma gol che non è stato sufficiente a dare ai biancoazzurri la spinta verso un arrembaggio alla porta felsinea che non c’è stato. La squadra di Inzaghi è apparsa stanca e non in grado di imporre il suo calcio brillante all’11 di Roberto Donadoni. 

Articoli Correlati

L'Inter avanti4-0 al Rapid Vienna

Superato il turno di Europa League con gol di Vecino, Ranocchia, Perisic e Politano

Il ringhio di Gattuso"Milan non si distragga con l'Empoli"

Per il mister a San Siro una partita importante per non fermare la corsa Champions

Juventus a Bolognaper smaltire l'Atletico

Venti giorni per preparare la rimonta in Champions League