Suzuki Ignis Ginza debutta la serie speciale

  • Auto

AUTO Il costruttore giapponese commercializza la nuova serie speciale Ginza riservata alla Ignis che è disponibile in soli 100 esemplari e in due diverse versioni: con il 1.200 cc Hybrid 2WD a trazione anteriore al prezzo di 18.950 euro e sempre con il 1.200 cc Hybrid 4WD  Allgrip a trazione integrale a 20.450 euro, mentre entrambe le vetture sono equipaggiate con un cambio manuale. Ispirata nel nome al quartiere della moda di Tokyo, la Ignis Ginza fa della personalizzazione e della ricchezza delle dotazioni il suo tema principale. La carrozzeria è verniciata nell'esclusiva colorazione Bianco Artico metallizzato con speciali inserti “pied-de-poule” e applicazioni alle calotte dei retrovisori. Lo stesso tema è ripreso per il rivestimento di tessuto dei sedili, in abbinamento alla ecopelle di colore nero. La plancia propone, invece, inserti Titanium, mentre il numero di serie dell'esemplare è ricamato in rosso sul poggiatesta del guidatore. La Ignis Ginza deriva dalla versione iTop e propone diversi sistemi di assistenza alla guida fra cui la frenata automatica d'emergenza, il controllo della stanchezza del guidatore, il Lane Departure Warning, oltre all'infotainment con display da 7 pollici completo di navigatore, radio Dab+ e connettività Apple Cr Play e Android Auto, climatizzatore automatico, cruise control, fari full Led, cerchi in lega da 16", sedili anteriori riscaldabili e vetri posteriori oscurati.
C.Ca.

Articoli Correlati

Supra, sportiva e non soloIl ritorno dopo 17 anni

Sono passati 17 anni da quando l’ultima Supra è uscita di produzione, ma la nuova che si presenta è il risultato di un progetto condiviso con BMW

Cambia l’ammiraglia BMWecco la nuova Serie 7

La nuova 7 guadagna 2,2 cm in lunghezza, mentre larghezza e altezza restano invariate

Il Jimny diventa pick-up?Per ora resta una idea

Due concept progettate per offrire del "suvvino" di Suzuki altrettante destinazioni d’uso: il pick-up e l’off-road più estremo