Asse Raggi-Zingaretti sui rifiuti e i trasporti

  • CAMPIDOGLIO

ROMA Dopo le elezioni sembra più concreta la volontà di dialogo tra Regione e Comune.
Ieri mattina è durato circa un’ora l'incontro in Campidoglio tra la sindaca di Roma, Virginia Raggi, e il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, dove le parole chiave, nel punto con la stampa, sono state convergenza e collaborazione. Al centro del confronto, organizzato a seguito della rielezione del governatore alla Regione, il ciclo dei rifiuti e la gestione dei trasporti su cui c’è «convergenza tematica», ha sottolineato Raggi e su cui servirà «una collaborazione anche politica», ha spiegato Zingaretti.

Dopo un botta e risposta tra i due nei mesi di campagna elettorale, in particolare sul tema del ciclo dei rifiuti, oggi «sull'idea di costruire un modello del ciclo di gestione dei rifiuti nuovo e moderno» secondo Zingaretti «non ci sono né contrapposizioni, né idee diverse» tra Regione e Campidoglio, ma la convergenza «per essere raggiunta avrà bisogno di una collaborazione anche politica, che aiuti a superare tanti problemi».

Sul fronte trasporti «lavoreremo da subito» su «le tre ferrovie ex concesse, Roma-Lido, Roma-Giardinetti e Roma-Viterbo - ha spiegato Raggi -. Si parte da subito, lavorando con dei tecnici che possano affrontare dal prossimo mese questi temi». Infine tra i punti di collaborazione anche la ricerca di una soluzione a «quelle crisi aziendali che si stanno riproponendo, come Seat-Pagine Gialle e Askanews» ha concluso Zingaretti.

Articoli Correlati

Una terza polizzaper Virginia Raggi

Intestata da Romeo alla sindaca di Roma dopo la sua convocazione da parte dei magistrati

Roma, avviso dai revisori"Conti in equilibrio, ma precario"

Audizione in Assemblea Capitolina dell'Oref: "Restano criticità e riserve"

In Aula Giulio Cesareè bagarre sul referendum

Approvata la mozione dei 5 Stelle per il No. Le opposizioni: “Colpo di mano”