Più alberi e più bici nei progetti dei cittadini

  • Milano

C’è chi propone di piantumare via Larga, chi di realizzare una pista di skateboard e una da ballo  in piazzale Ovidio. Ma in testa sono soprattutto percorsi ciclopedonali e verde, per ricucire la città attraverso una mobilità dolce e aree green. Sono i 47 progetti del Bilancio partecipativo che hanno superato la fase di selezione e co-progettazione e da oggi fino al 15 aprile sarà possibile votare per la scelta finale: saranno selezionati i più votati fino ad esaurimento dei 500mila euro assegnati per ogni Municipio, per un totale di 4,5 milioni di euro. In media i costi dei progetti variano da 100 a 500mila euro. Inizialmente erano 242 le proposte oggetto di una preselezione di fattibilità. Le proposte selezionate sono 9 per il Municipio 8, 6 per il Municipio 6, 5 per i Municipi 3, 4, 7 e 9, 4 per i Municipi 1,2 e 5. Possono votare cittadini residenti o pendolari,  dai 16 anni in su sul sito www.bilanciopartecipativomilano.it o in modalità cartacea nelle sedi dei Municipi. Per conoscere tutte le proposte sabato 17 marzo, dalle 10 alle 14, nella Sala Conferenze a Palazzo Reale, gli autori dei progetti saranno a disposizione dei cittadini. P.R.

 

Articoli Correlati

Larghissime inteseper i Giochi lombardo-veneti

Da Fontana a Sala al M5S un coro di sì alla candidatura autonoma per le Olimpiadi invernali del 2026

Ipotesi all'Atm:il biglietto “breve”

Per bilanciare il prossimo rincaro, costerebbe meno di due euro e durerebbe meno di 90 minuti. Gratuità possibile per gli under 14

Raid vandalico a scuolaI bambini ripuliscono le aule

Scritte omofobe e svastiche nel centro che aiuta i ragazzi migranti