Più alberi e più bici nei progetti dei cittadini

  • Milano

C’è chi propone di piantumare via Larga, chi di realizzare una pista di skateboard e una da ballo  in piazzale Ovidio. Ma in testa sono soprattutto percorsi ciclopedonali e verde, per ricucire la città attraverso una mobilità dolce e aree green. Sono i 47 progetti del Bilancio partecipativo che hanno superato la fase di selezione e co-progettazione e da oggi fino al 15 aprile sarà possibile votare per la scelta finale: saranno selezionati i più votati fino ad esaurimento dei 500mila euro assegnati per ogni Municipio, per un totale di 4,5 milioni di euro. In media i costi dei progetti variano da 100 a 500mila euro. Inizialmente erano 242 le proposte oggetto di una preselezione di fattibilità. Le proposte selezionate sono 9 per il Municipio 8, 6 per il Municipio 6, 5 per i Municipi 3, 4, 7 e 9, 4 per i Municipi 1,2 e 5. Possono votare cittadini residenti o pendolari,  dai 16 anni in su sul sito www.bilanciopartecipativomilano.it o in modalità cartacea nelle sedi dei Municipi. Per conoscere tutte le proposte sabato 17 marzo, dalle 10 alle 14, nella Sala Conferenze a Palazzo Reale, gli autori dei progetti saranno a disposizione dei cittadini. P.R.

 

Articoli Correlati

Sala non mollasul “via” all'Area B

Proteste o non proteste, il blocco ai mezzi più inquinanti da lunedì 25 febbraio si farà, dice il sindaco

Rivolta contro Area BAmbulanti bloccano il traffico

Continua il braccio di ferro sulle deroghe

Area B, su deroghe lite Comune-Regione

No a nuovi permessi per categorie deboli