Juventus-Atalanta 2-0 I bianconeri sono in fuga

  • Calcio

CALCIO Adesso è ufficiale: la Juventus è in fuga. Battendo 2-0 l’Atalanta nel recupero della gara rinviata per neve il 25 febbraio, la Signora vola a più quattro sul Napoli e mette una prima ipoteca sul settimo scudetto di fila. Dodicesima vittoria di fila in campionato, l’ottava senza subire reti, Higuain in gran spolvero come Douglas Costa. Poco importa, al popolo bianconero, se l’Atalanta vista nel primo tempo si era fatta preferire per trame di gioco e chiarezza di idee: passata in vantaggio con Higuain dopo meravigliosa fuga di Douglas Costa, la squadra campione d’Italia indossava poi l’elmetto e Buffon non era in pratica mai chiamato a intervenire. Perché poi il calcio richiede anche concretezza: puoi giocare bene, ma per segnare bisogna tirare in porta e necessariamente centrarla. Qualità che la Juve ha più di tutte le avversarie, evidentemente. Ne è poi saltata fuori, strada facendo, una partita più nervosa. Con Ilicic che avrebbe anche potuto involarsi verso Buffon salvo essere fermato da un fischio di Mariani per un fallo di mano forse veniale. Ma anche con un palo dello scatenato Douglas Costa e con il raddoppio di Matuidi servito da Higuain e il rosso (doppio giallo) per il pur positivo Mancini: il Napoli, se vorrà tornare sotto, non potrà più sbagliare nulla.

Articoli Correlati

Sentenza UefaIl Milan ha fretta

Scaroni a Nyon spera che la sentenza per la passata gestione arrivi presto. Timori per gli effetti sul mercato. Fassone: «Volevamo CR7»

Per Paul Guascoignei guai non finiscono mai

Questa volta l'ex centrocampista della Lazio è accusato di molestie sessuali dalla polizia

Contro gli Stati Unitil'Italia verde

Occhi puntati su Tonali, Lasagna, Kean & Co. nell'amichevole a Genk