Piazza dei Navigatori via libera al restyling

  • Roma

ROMA Dopo anni di contenziosi con i costruttori privati, il Comune intende voltare pagina nell’area tra piazza dei Navigatori e via Giustiniano Imperatore. Ieri la Giunta capitolina ha approvato il nuovo schema di convenzione con i proponenti, stilando le opere da realizzare a loro carico. Un’operazione da 30 milioni di euro in opere pubbliche. Un accordo grazie al quale il Comune avrà subito a sua disposizione 16 milioni, non appena firmata la stipula definitiva della convenzione, mentre il resto della somma complessiva sarà gestito dai proponenti.

Tra le opere da realizzare urgentemente c’è la sistemazione della viabilità. Inoltre saranno realizzate infrastrutture per la cittadinanza, a cominciare da una nuova area verde attrezzata per i bambini. Inoltre il vecchio bocciodromo del quartere sarà abbattuto e al suo posto ne sorgerà uno completamente nuovo.

«Finalmente anche questa ferita della città verrà chiusa. Con la nuova convenzione saranno garantite e realizzate le opere pubbliche previste, e completate quelle già avviate in un municipio che ha sofferto per anni di danni provocati da progetti trasformatisi in simbolo di inefficienza», ha commentato ieri la sindaca Virginia Raggi.

Articoli Correlati

Massimo Carminati,ripristinato il "41 bis"

Mafia Capitale, sì al carcere duro dopo la sentenza di secondo grado

Donna investitada due baby pirati

Sono due rom di 16 e 14 anni, la vittima è in codice rosso

Trapianto di facciaprimi segni di rigetto

Sant'Andrea, si valuta la possibilità di autotrapianto