Hitler contro Picasso, la furia nazista contro l'arte

  • Cinema/Hitler contro Picasso

ROMA Cancellare interi capitoli della storia dell'arte. Da Max Beckmann a Paul Klee, da Oskar Kokoschka a Otto Dix e Marc Chagall, per far solo dei nomi. I nazisti, ossessionati dall'arte contemporanea, tentarono di cancellare le opere di grandi artisti, saccheggiando musei nelle città occupate e collezioni private, occultando e deridendo “l’arte degenerata”, come accadde in una grande esposizione pubblica a Monaco nel 1937.

Per raccontare   questa follia, a distanza di 80 anni, arriva domani e mercoledì sul grande schermo un documentario-evento intitolato “Hitler contro Picasso e gli altri. L'ossessione nazista per l'arte”, diretto da Claudio Poli, prodotto da 3D Production, Nexo Digital con la partecipazione di Sky Arte HD.

Il docu-film gode della vioce narrante di Toni Servillo e delle colonna sonora originale firmata da Remo Anzovino.

SILVIA DI PAOLA