A Ostia maratona con la protesta

  • ROMA BUCHE

ROMA Le buche di Roma si sono prese la scena anche ieri,  in occasione della 44 esima edizione della Roma-Ostia, la mezza maratona che ieri ha fatto correre oltre 11 mila persone dall’Eur fino al quartiere sul litorale, su un tragitto di 21 chilometri e 100 metri.

In  piazzale Colombo, luogo di arrivo della competizione internazionale, un gruppo di residenti appartenenti al comitato “Strade sicure X Municipio”, ha piazzato uno striscione con la scritta “La maratona delle buche”.  «Dopo aver affisso lo striscione - spiega uno dei membri del Coordinamento - una signora si è avvicinata e lo ha strappato. Un gesto che ci ha lasciato increduli e sul quale stiamo valutando eventuali azioni di carattere legale. La nostra era la protesta spontanea di cittadini esasperati da una situazione ormai insostenibile: disagi, alcuni dei quali decisamente gravi, causati dalle voragini che contraddistinguono, negativamente da mesi le strade del X Municipio». Per sabato prossimo, alle 17, il coordinamento ha indetto una manifestazione al pontile di Ostia.

Per quanto riguarda la manifestazione sportiva, la competizione è stata vinta dall’atleta statunitense Galen Rupp, col tempo di 59 minuti e 47 secondi.

Articoli Correlati

Alberi e buchetraffico in tilt

Via Nizza dissestata, cedro si schianta in via Volturno. In via Salaria ancora decine di automobilisti in panne

Voragine sotterraneachiusa via Newton

La cavità sotterranea di almeno 30 metri quadrati si sarebbe aperta in seguito al collasso di una fognatura. Pesanti disagi per il traffico

Buche, allerta infinitavoragine inghiotte Suv

il cedimento nella notte sulla circonvallazione Gianicolense