Pd primo partito a Milano ma soffre nelle periferie

  • Milano

CITTA' Per il Pd non è solo un pianto. Raccoglie anche dati in controtendenza, che lo incoronano come partito numero uno. Per esempio, succede nel voto all’estero, o perfino a Torino, dove supera il M5S della sindaca Appendino. Oppure a Milano. Nel collegio Lombardia 4 al Senato (comprensivo dei tre collegi cittadini più Rozzano-Abbiategrasso), il risultato dice Pd svettante al 24,4% (segue il M5S al 21,3%). Per la Camera, nel collegio plurinominale cittadino il Pd risulta il primo partito addirittura con il 27%. Nel dettaglio, più forti sono stati Pd e +Europa in centro (eleggono Mattia Mor, Bruno Tabacci, Lia Quartapelle), più forti M5s e Lega in periferia. Il Pd nei tre collegi centrali per la Camera ottiene fra il 28,8% e il 28,9%, e in quello per il Senato,  il 29,3%. Nelle zone periferiche invece perde 4-5 punti. Per +Europa, risultati fra il 9,6% e il 10,9% nei collegi centrali, percentuali dimezzate in quelli periferici. Il sindaco Sala, pur felice della «controtendenza», dice: «C’è tanto lavoro da fare». Il segretario milanese del Pd, Bussolati, rivendica: «Nell’area Metropolitana il Pd è al 23%, a Milano città sopra il 27%, con una crescita di 20mila voti rispetto al 1° turno delle comunali 2016». Andamento contrario per M5s, primo partito con il voto alla Camera fra Lorenteggio, Baggio e Quarto Oggiaro con il 23,9%, mentre risulta 4° dietro a Forza Italia in due collegi centrali per la Camera e in quello di Milano 1 per il Senato. Si invertono le parti anche fra Forza Italia e Lega: gli azzurri ottengono più voti del Carroccio in centro (al collegio Milano 1 della Camera 17,4% per Fi e 14% alla Lega), in periferia il partito di Salvini ha tra il 19,1% e il 20,5% alla Camera e il 21,4% nella periferia nord ovest al Senato, mentre Forza Italia scende fra il 13,6 e il 14,6%.

METRO

Articoli Correlati

Campus a ExpoC'è chi dice no

Ieri l'appello perché venga sospeso il voto in cda previsto per oggi

Larghissime inteseper i Giochi lombardo-veneti

Da Fontana a Sala al M5S un coro di sì alla candidatura autonoma per le Olimpiadi invernali del 2026

Ipotesi all'Atm:il biglietto “breve”

Per bilanciare il prossimo rincaro, costerebbe meno di due euro e durerebbe meno di 90 minuti. Gratuità possibile per gli under 14