Pallotta: il nuovo Totti lo cerca con un software

  • Campionato

CALCIO Domani sera al San Paolo (arbitra Massa) la Roma fa visita al Napoli, 10 vittorie di fila in campionato. Un momentaccio, per i giallorossi, che pure sono gli unici imbattuti a Napoli dal 2014. Chissà se Dzeko (4 gol in 4 mesi) si risveglierà. Intanto, a movimentare l’aria, a Roma, ha pensato James Pallotta. Il quale, sulla base dell’esperienza dei Boston Celtics, ha detto di contare  sull’intelligenza artificiale del “machine learning”, sistema di archiviazione dati e video, per trovare «il nuovo Totti o il nuovo Messi». Ha parlato, anche, su LaRoma24.it, di radio: «Ce n’erano 9 che parlavano di Roma 24 ore su 24. Oggi siamo i soli ad averne una. Nel frattempo ne abbiamo mandate 2 in bancarotta. Ne mancano altre 7. Abbiamo bisogno di spiegare la nostra versione dei fatti». E lo stadio? Conta di averlo «entro tre anni»: i ricavi sono solo «220-240 milioni contro il miliardo del Barçellona».

METRO

Articoli Correlati

Inter all'ultimo respiroIn Champions con la Dea

Nerazzurri milanesi e orobici nell'Europa maggiore. Quanta sofferenza a San Siro contro l'Empoli, però. Amarezza Milan, pur vittorioso con la Spal

Zaniolo si sfogacontro «gli invidiosi»

Il talento risponde per le rime ai detrattori. Infermeria: Manolas arruolabile per il Cagliari

Colpaccio AtalantaVince e acchiappa il Milan

Gli orobici espugnano il San Paolo battendo il Napoli 2-1 in rimonta: ora sono a quota 56 assieme ai rossoneri