Roma al lavoro ma già si pensa al futuro

  • Calcio

CALCIO A Trigoria va così: la Roma sui campi a forgiare l’armatura per difendersi dal Napoli, Monchi in ufficio a disegnare il futuro. Il dubbio di Di Francesco è Pellegrini, assillato da un risentimento al flessore. L’ idea di Monchi è di escludere dal progetto giocatori rassegnati a non vincere e trovare talenti che invece abbiano fame. Il limite della rosa è l’abitudine a non vincere: è anche di questo che il ds avrebbe parlato a Boston con Pallotta. Nel frattempo Di Francesco deve traghettare la Roma al quarto posto, cioè Champions League e quindi soldi in entrata che tamponerebbero le urgenze di bilancio. Dal tecnico ci si aspettano risposte sul campo, subito. Monchi, per il futuro, punta a giocatori che abbiano fame e a far scendere il monte ingaggi, il secondo dopo la Juve senza che la Roma si sia mai avvicinata ai risultati dei bianconeri. Il tecnico, invece, dovrà far rialzare il morale ad una truppa frustrata e cercare di non perdere a Napoli. Tutto molto difficile, a Trigoria, in questi giorni.

Articoli Correlati

Milan, grinta Cutroneper la volata in Europa

«Crediamo alla Champions»: l'attaccante rossonero, alla vigilia della gara contro il Parma, avverte tutti: «faremo di tutto per tornarci»

Adesso la Juve vuole la festa scudetto

Basta un punto per vincere lo scudetto, l’ottavo di fila. I bianconeri allo Stadium si troveranno di fronte la Fiorentina dopo la delusione Champions

Inter-Romasfida per la Champions

Domani sera a San Siro sfida d’alta quota. Ranieri in allarme: El Shaarawy è a rischio forfait