In finale ci va il Milan Lazio ko ai rigori

  • Coppa Italia

CALCIO Il Milan conquista la finale di Coppa Italia dove ad attenderla c’è la Juventus a cui è bastato un penalty per regolare l’Atalanta. Il Milan ha avuto la meglio sulla Lazio dopo una sfida infinita, vinta dopo la serie regolare dei rigori. Si può dire che è stata la semifinale tra le due squadre più in forma della Serie A? Sì. E infatti il primo tempo è stato giocato in velocità, con squadre corte ma capaci di rapide verticali: le azioni più pericolose le ha sicuramente create la squadra di Inzaghi trovando sulla sua strada  un Donnarumma  ispirato come al 35’ del primo tempo quando, per esempio, Immobile viene liberato in area da un tocco d’artista di Luis Alberto ed il portiere rossonero  è costretto a tirare fuori dal repertorio un miracolo di piedi. Il Milan comunque si è difeso con ordine, non concedendo mai troppi spazi nonostante le spallate dei biancocelesti, ed anzi quando ripartiva in contropiede la truppa di Gattuso ha sempre dato la sensazione di poter fare male come con Cutrone, al 19’ del primo tempo, il cui tiro si è stampato sul palo. Un braccio di ferro giocato a gran ritmo con emozioni da entrambe le parti, insomma. Tra il 65’ ed il 70’ Cutrone lascia spazio a Kalinic da una parte e dall’altra Caceres a Felipe Anderson: Lazio sempre più in pressione, Milan in ripartenza e velenoso. Si corre tantissimo ma novanta minuti ed i supplementari non bastano: la gara si decide ai rigori. Dopo la serie regolare, si va ad oltranza. L’errore decisivo è di Luis Felipe. Romagnoli non perdona: in finale ci va il Milan.      

Articoli Correlati

L'Inter cede ai rigoriIn semifinale ci va la Lazio

La Lazio batte l?inter dopo una serie infinita di rigori. L'errore fatale è dell'ex romanista Radja Nainggolan

Atalanta-Juventus 3-0Bianconeri, addio Coppa e triplete

L'Atalanta affonda una Juventus brutta ed impallata. Strepitoso Zapata, per una sera meglio di Ronaldo

Verso Inter-LazioSpalletti, dubbio Joao Mario

Stasera Inter-Lazio: per l'Inter la prova d'appello dopo gli intoppi in campionato.