La Juve ritrova la Dea Allegri rispolvera Dybala

  • Coppa Italia

CALCIO Scrutando il cielo e augurandosi che la neve non (ri)cada copiosa, Juventus e Atalanta si sfideranno domani allo Stadium nel ritorno della semifinale di Coppa Italia (ore 17.30). Stavolta con Dybala che, complice l’ancora probabile assenza di Higuain (lavoro a parte anche ieri), potrebbe e dovrebbe davvero partire titolare. Domenica era stato destinato alla panchina ma, volendo mettere nel mirino la Lazio (sabato) e il Tottenham (mercoledì prossimo), è possibile che Allegri scelga di mettergli minuti nel motore: la Juve partirà dall’1-0 dell’andata, Dybala dal rigore sbagliato lo scorso ottobre che aveva inaugurato il suo periodo no. La Signora aveva perso due punti (il match finì 2-2) e la settimana dopo la Joya fallì la conclusione dagli undici metri anche contro la Lazio. Adesso, è arrivato il momento della redenzione: quello dove prodezze ed eventuali fallimenti valgono doppio.

DOMENICO LATAGLIATA

Articoli Correlati

Juventus-MilanTim Cup 2018: l'ora della verità

Stasera (ore 21) Juventus-Milan all’Olimpico. Bianconeri in cerca della quarta Tim Cup di fila

In finale ci va il MilanLazio ko ai rigori

Dopo una partita giocata a grande ritmo i rossoneri vincono al termine di una estenuante sfida ai rigori. Quattordici tiri. Errore fatale di Luis Alberto

Juventus-Atalanta 1-0ed ora l'assalto alla Coppa

I bianconeri arrivano in finale per la quarta volta in quattro stagioni: contro la Dea, dopo la vittoria di misura a Bergamo, decide un rigore di Pjanic