Sassuolo-Lazio 0-3 I biancoclelesti adesso volano

  • Calcio

CALCIO La Lazio ha ripreso a correre: per i biancocelesti, che si erano sbloccati contro il Verona tornando al successo dopo 3 ko di fila, altri tre punti pesanti che valgono il momentaneo terzo posto.
La profezia di Tare
 Profetiche le parole nel pre-gara del ds laziale Igli Tare: «Per Milinkovic-Savic non bastano 70 milioni se qualcuno volesse comprarlo, già abbiamo rifiutato una cifra simile». Ed in effetti è il serbo a trascinare anche stavolta una Lazio che Simone Inzaghi cambia parecchio, anche in vista del ritorno di Coppa Italia col Milan di mercoledì sera. Scelte che però non incidono sulla qualità dei suoi, tant'è che bastano sette minuti per sbloccare la gara. Milinkovic-Savic riceve al limite dell’area da Felipe Anderson, guarda Consigli e lo beffa con un destro a giro sul palo lungo che si insacca sotto l’incrocio: il serbo è il vicecapocannoniere alle spalle del bomber Immobile. Il distacco tra i due è enorme (Immobile è a quota 23 lui a 9) ma per non correre rischi è proprio il centravanti a realizzare il raddoppio dopo la mezzora. Per un mani di Peluso in area l’arbitro Manganiello, dopo aver consultato il Var, assegna un rigore  e Immobile non si fa scappare l’occasione di realizzare il 23esimo gol in campionato, 32esimo su 32 partite.

Articoli Correlati

L'Inter avanti4-0 al Rapid Vienna

Superato il turno di Europa League con gol di Vecino, Ranocchia, Perisic e Politano

Il ringhio di Gattuso"Milan non si distragga con l'Empoli"

Per il mister a San Siro una partita importante per non fermare la corsa Champions

Juventus a Bolognaper smaltire l'Atletico

Venti giorni per preparare la rimonta in Champions League