In arrivo un’elettrica Zoe ancora più potente

  • Auto

AUTO Alla Renault vogliono approfittare della crescita delle richieste di veicoli elettrici in Europa e si apprestano a presentare una versione ancora più potente della attuale Zoe che dovrebbe essere siglata R110 ed essere svelata al prossimo Salone dell'automobile di Ginevra (8-18 marzo). La versione potenziata della Zoe, il modello compatto a zero-emissione di Renault dovrebbe disporre di 110 cv ovvero 18 più della più potente Zoe attualmente in vendita. L’ultima arrivata, tuttavia, non è la versione RS della Zoe che in molti aspettavamo da tempo che, invece, potrebbe debuttare nei prossimi due anni, ma potrebbe essere semplicemente più adatta a chi necessita di maggiore potenza. Non è ancora chiaro se le sue batterie saranno migliorate per offrire anche più autonomia rispetto ai circa 400 km della Zoe di oggi. Si ritiene, inoltre, che il costruttore d'auto francese offrirà la nuova R110, una sigla per il momento non confermata in forma ufficiale, in due diversi livelli di allestimento, uno intermedio e l’altro al top, il che significa che non ci sarà una vera e propria variante “entry-level”. Soluzione che sta ad indicare che l’equipaggiamento delle due varanti dovrebbe prevedere un dotazione di serie che include dei cerchi in lega da 16 pollici, i fari ad accensione automatica, i tergicristalli sensibili alla pioggia e l’accensione con l’apposita tessera e di conseguenza a mani libere. Il prezzo della nuova Zoe R110 sarà, con ogni probabilità, superiore alla versione di punta delle EV oggi a listino, la Zoe Bose R90 in vendita a 38.700 euro.

CORRADO CANALI

Articoli Correlati

Toyota, la novitàsi chiama Proace Verso

La nuovo Proace riproposta nel “model year 2018” è equipaggiata con un'inedita motorizzazione diesel sovralimentata di 1.500 cc da 120 CV

Care by Volvoun successo annunciato

Alla Volvo si studia il successo del programma di abbonamento offerto per la prima volta l’anno scorso per il crossover compatto XC40

Citroen, per i cento annitorna la due cavalli

Sarà nelle intenzioni la base di un modello altrettanto economico ed elettrico che mostrerà un "nuovo sistema di mobilità"