Lorenzo, 18 anni: così ho salvato il bimbo a Repubblica

  • Milano

Si chiama Lorenzo Pianazza, ha 18 anni una faccia da bravo ragazzo  ed è uno studente milanese il giovane che ieri pomeriggio insieme a Claudia Flora Castellano - dipendente Atm trentaduenne - ha salvato un bimbo di due anni caduto sui binari della metropolitana di Repubblica. Il piccolo Mohamed è sfuggito alla mamma, ha preso la rincorsa ed è letteralmente volato giù, cadendo di faccia sulle rotaie. In un battibaleno Lorenzo si è "tuffato" e ha portato il bambino in salvo. «Tornavo da Varese, dove frequento un istituto privato per prendere il diploma - racconta a MilanoToday -. Ero sceso dal treno ed ero andato sulla gialla per prendere la metro verso casa. All'inizio non avevo capito. Mi sono accorto della madre che andava verso i binari gesticolando e poi ho visto altre due o tre persone avvicinarsi. Mancava un minuto all'arrivo della metroallora mi sono detto: salto giù e lo prendo, tanto ce la faccio a risalire. O mal che vada cerco di correre fino alla fine dei binari sperando che la metro si fermi». Ma per fortuna Claudia, l'agente di stazione Atm, si è accorta dai monitor di quanto stava accadendo e ha tolto il segnale, bloccando di fatto il treno.

 Il sindaco Sala ieri ha incontrato Lorenzo e Claudia: «Essere sindaco di una grande città comporta attimi di grande gioia, che possono affiancarsi a momenti di dolore - ha scritto su Facebook - Quello che conta è attraversarli insieme, uniti in una grande comunità. Pochi minuti fa ho ricevuto a Palazzo Marino Lorenzo e Claudia, i due ragazzi che ieri hanno salvato il bambino caduto tra i binari nella metropolitana. Li ho ringraziati calorosamente, sicuro di parlare a nome di tutti i milanesi».

 

Articoli Correlati

Uccide l'amico che flirta con la ragazza

Dopo una notte di alcol e droga

Milano come Torino Manfredi avrà due mamme

Corinna: «Non vorremmo cancellassero le unioni civili»

Milano come TorinoBimbo con due mamme

Saranno registrate all'anagrafe