A gennaio più sbarchi ma meno che nel 2017

  • Migranti

Roma Tornano a crescere gli sbarchi in Italia. Nel mese di gennaio sono arrivate attraverso la rotta del Mediterraneo centrale oltre 4800 persone, il doppio rispetto al mese di dicembre. Lo rileva l’agenzia Frontex, che fotografa una ripresa dei traffici di esseri umani che nei mesi precedenti erano stati rallentati «dai combattimenti vicino alle aree di partenza» e «dalle cattive condizioni meteorologiche». Ma il Viminale fa sapere che su base annuale si registra al contrario un calo degli sbarchi. Il numero dei migranti sbarcati in Italia dal 1 gennaio al 13 febbraio 2018 è di 4731 persone, il 49,9% in meno rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. A diminuire sono soprattutto i migranti provenienti dalla Libia, in tutto 3534, con un calo del 60,76% rispetto al 2017. Su questa rotta i più numerosi sono gli eritrei, seguiti dai cittadini del Pakistan e della Tunisia.

Articoli Correlati

A Salerno una navecarica di cadaveri

Una nave spagnola porta in Campania i corpi di 26 donne rimaste uccise nella traversata del Mediterraneo

Corte Ue: redistribuzioneobbligatoria per tutti i Paesi

Pronta la procedura di infrazione per Ungheria, Rep Ceca, Polonia e Slovacchia

Migranti, 4 Paesi Ue:"L'Italia chiuda i porti"

Lettera di Ungheria, Polonia, Repubblica Ceca e Slovacchia a Gentiloni