Sassi dal cavalcavia a 11 e 12 anni

  • TORINO

TORINO Quando mercoledì pomeriggio i carabinieri della Compagnia di Chivasso sono arrivati sul cavalcavia a San Benigno Canavese, alle porte di Torino, i due giovani, poco più che bambini, erano ancora sul posto da cui avevano lanciato dei sassi sulle auto.

Potevano provocare qualche brutto incidente i due studenti di 11 e 12 anni identificati e segnalati alla procura dei minori. Un’auto, quella condotta da una 31 enne di Milano, è stata colpita e danneggiata sul parabrezza senza conseguenze più gravi. La ragazza ha subito avvertito i militari che, poco dopo, hanno trovato i due giovanissimi residenti con le famiglie a Volpiano e San Benigno. Vista l’età sotto i 14 anni i due non sono imputabili.

ANDREA GIAMBARTOLOMEI

Articoli Correlati

No Tav, a Chiomonteestesa la zona rossa

Torino, estesa con un'ordinanza la zona rossa attorno al cantiere di Chiomonte, in Val di Susa

La Schellino vicesindaca Maggioranza ricomposta

Appendino parla di clima di condivisione. Il test lunedì

Pollicino via dal M5SLa “conta” decisiva

La maggioranza della Appendino perde un pezzo. Montanari vaticina una città «inchiodata». Il caso Motovelodromo