Minù, note elettroniche dall'Inghilterra

  • Roma/Musica

ROMA Protagonisti storici e nuovi talenti della musica elettronica nell’edizione 2018 di “Minù”, in programma fino a maggio al Circolo degli Illuminati di via Libetta. La programmazione di quest'anno della rassegna è dedicata principalmente alla nuova scena inglese con la presenza in cartellone di giovani maestri come Mount Kimbie e Actress, del leggendario resident del club Fabric Craig Richards e di Denis Sulta, Midland, Pearson Sound, Felix Dickinson, Shanti Celeste, Joy Orbison e Willow, nomi di punta della scena Garage.

Molto attesi sono anche i veterani dell'house parigina Cabanne e Shonky, i berlinesi Edward, Tama Sumo e Virginia, l'italiano Massimiliano Pagliara, oltre a Mall Grabb e Baba Stiltz, personaggi che sembrano essere destinati a conquistare la scena elettronica mondiale dei prossimi anni.

A inaugurare “Minù” sarà domani alle 22 un set dell'ucraino Vakula, creatore di un originale e irresistibile mix di funky, disco, jazz e rock psichedelico, amalgamato con basi ritmiche techno e dub.

Mall Grabb sarà, invece, insieme a Willow, il protagonista della seconda serata, in programma il 10 febbraio, mentre il 17 toccherà a due colonne portanti del club parigino Concrete, vale a dire a Cabanne e Lowris, che arrivano nella Capitale con il loro progetto K.O.D..

Primi appuntamenti del mese di marzo quelli con Shonky e Shanti Celeste. Per informazioni si può chiamare il numero 3928396026

STEFANO MILIONI

Articoli Correlati

Ghali in concertotra musica e teatro

Domani sarà sul palco del Palalottomatica

Buongiorno Italia, arriva il trap di Jesto

Stasera salirà sul palco dell’Orion di Ciampino

L'opera di Bernstein apre Nuova Consonanza

“Trouble in Tahiti” inaugura domenica alle 19 la 55esima edizione del festival al Palladium