Minù, note elettroniche dall'Inghilterra

  • Roma/Musica

ROMA Protagonisti storici e nuovi talenti della musica elettronica nell’edizione 2018 di “Minù”, in programma fino a maggio al Circolo degli Illuminati di via Libetta. La programmazione di quest'anno della rassegna è dedicata principalmente alla nuova scena inglese con la presenza in cartellone di giovani maestri come Mount Kimbie e Actress, del leggendario resident del club Fabric Craig Richards e di Denis Sulta, Midland, Pearson Sound, Felix Dickinson, Shanti Celeste, Joy Orbison e Willow, nomi di punta della scena Garage.

Molto attesi sono anche i veterani dell'house parigina Cabanne e Shonky, i berlinesi Edward, Tama Sumo e Virginia, l'italiano Massimiliano Pagliara, oltre a Mall Grabb e Baba Stiltz, personaggi che sembrano essere destinati a conquistare la scena elettronica mondiale dei prossimi anni.

A inaugurare “Minù” sarà domani alle 22 un set dell'ucraino Vakula, creatore di un originale e irresistibile mix di funky, disco, jazz e rock psichedelico, amalgamato con basi ritmiche techno e dub.

Mall Grabb sarà, invece, insieme a Willow, il protagonista della seconda serata, in programma il 10 febbraio, mentre il 17 toccherà a due colonne portanti del club parigino Concrete, vale a dire a Cabanne e Lowris, che arrivano nella Capitale con il loro progetto K.O.D..

Primi appuntamenti del mese di marzo quelli con Shonky e Shanti Celeste. Per informazioni si può chiamare il numero 3928396026

STEFANO MILIONI

Articoli Correlati

I Chemical Brothers a Rock in Roma

Ed Simons e Tom Rowlands in cncerto questa sera all’Ippodromo delle Capannelle

A Villa Ada il livedei Gogol Bordello

Domani in concerto la band gipsy-punk per la rassegna “Roma incontra il Mondo”

«Amo comporre musica e oggi uso GarageBand»

Suzanne Vega sarà stasera alla Casa del Jazz