A Poligano a Mare la finale Red Bull Cliff Diving Word Series

  • Cliff diving

CLIFF DIVING I tuffatori più forti del mondo, evoluzioni mozzafiato e location di incredibile bellezza: sono questi gli ingredienti della nuova, emozionante stagione della Red Bull Cliff Diving World Series.
Atleti ed atlete sono pronti a sfidare la forza di gravità con le loro incredibili performance in caduta libera da 27 metri: un volo di soli 3 secondi in cui possono raggiungere la velocità di 85km/h prima di fendere la superficie dell’acqua.
La decima edizione del campionato di tuffi dalle grandi altezze più adrenalinico del mondo farà tappa nelle location più affascinanti d’Europa e Nord America e vedrà il gran finale di stagione a Polignano a Mare a fine settembre.

La cittadina incastonata tra le scogliere pugliesi, da sempre una delle location preferite dagli atleti del cliff diving per la sua splendida arena naturale e il grande calore del pubblico, ospita per il quarto anno consecutivo la World Series Red Bull. Per il pubblico di Polignano questa sarà un’edizione davvero speciale con l’incoronazione del Campione e della Campionessa Mondiali 2018.

Occhi puntati sull’eroe di casa Alessandro De Rose (sopra, nella foto) unico atleta azzurro in gara che torna sulla piattaforma dei 27 metri forte di un’incredibile stagione 2017: la prima vittoria in carriera, conquistata proprio nella tappa di Polignano davanti a 50.000 tifosi e l’inaspettato Bronzo ai Mondiali di Budapest, gli hanno infatti permesso di entrare come atleta titolare nella World Series di quest’anno, consacrandolo a tutti gli effetti tra i più forti del campionato.

Prima dell’attesissima finale di Polignano, i diver spiccheranno il volo dalle piattaforme poste a 27 metri di altezza per gli uomini e a 21 metri per le donne (3 volte l’altezza olimpica) , in altre sei splendide location negli Stati Uniti, Spagna, Portogallo, Svizzera, Danimarca e Bosnia e Erzegovina.

La prima tappa della stagione 2018 andrà in scena il 2 giugno in Texas, dalle imponenti scogliere dell’Hell’s Gate che sorgono come vere e proprie quinte teatrali nel Possum Kingdom Lake. Per il secondo evento in calendario, la Red Bull Cliff Diving World Series tornerà in Europa nella città basca di Bilbao, per la prima delle due tappe riservate solo al circuito maschile: il ponte de La Salve sul fiume Nervión farà da palcoscenico alle incredibili evoluzioni aeree dei diver.

Per la terza tappa, gli atleti si tufferanno per il settimo anno consecutivo in una location naturale e incontaminata di incredibile bellezza: le scogliere di origine vulcanica dell’isola di São Miguel nelle Azzorre portoghesi. Nel primo weekend di agosto, il campionato si fermerà a Sisikon, in Svizzera, location in cui le atlete della Women’s World Series competono per la prima volta.

La 70a gara della storia della World Series sarà Copenaghen, sullo sfondo dell’incantevole Palazzo Reale di Amalienborg: la piattaforma dei 27 metri verrà infatti montata sul tetto dell’Opera House, proprio sulla sponda opposta del canale principale che solca la capitale danese.
Ad ospitare la penultima tappa del calendario sarà invece la cittadina di Mostar, in Bosnia ed Erzegovina, una delle location storiche del circuito: i diver più coraggiosi del mondo si tufferanno dall’iconico ponte Stari Most, a strapiombo sulle gelide acque del fiume Neretva.
Il 2018 è un anno speciale per la storia del Red Bull Cliff Diving: non solo è il decimo anniversario del campionato, ma è anche il quinto della Women’s World Series. Con l’ingresso tra gli atleti titolari di Alessandro De Rose per la categoria maschile, della tedesca Anna Bader e della bielorussa Yana Nestsiarava per la categoria femminile, la Red Bull Cliff Diving World Series 2018 si riconferma “la gara dei migliori”, in cui i risultati possono essere del tutto inaspettati e la classifica può cambiare continuamente. Nella scorsa stagione, infatti, ad ogni gara sono saliti sul podio atleti diversi ed è stato eletto un nuovo Campione Mondiale: il messicano Jonathan Paredes, che ha interrotto la serie di titoli mondiali del Brilliant Brit Gary Hunt, imbattuto per 6 stagioni consecutive.

Articoli Correlati

Red Bull World SeriesDe Rose sesto a Bilbao

Davanti al Guggenhaim, nella seconda tappa della Red Bull Cliff Diving World Series 2018, l'azzurro ha disputato una buona gara e punta a risalire in classifica

Alessandro De Rose I segreti dei tuffi impossibili

In un video il campione, alla vigilia della World Series 2018, stagione che prenderà il via sabato in Texas, spiega quali sono le sue tecniche di allenamento

Red Bull World Series 2017ultima tappa sabato in Cile

sabato i Cliff Diver più coraggiosi gareggeranno per la prima volta in Cile, per l’ultima tappa della stagione. In gara anche l'italiano Alessandro De Rose