Per la Citroën E-Mehari nuovi interni e hard top

  • Auto

AUTO A cinquant'anni dal lancio della prima storica Mehari la nuova proposta in versione solo elettrica si è rinnovata introducendo paraurti in colore con la carrozzeria, inediti cerchi di lega da 15" e loghi del “double chevron” neri sia sulla calandra che dietro. La carrozzeria, in plastica termoformata, ha l'impostazione del modello uscente, riprendendone tutte  dimensioni esterne: 3,81 metri in lunghezza, 1,65 m in altezza e 1,73 in larghezza. La novità principale è, invece, la presenza di una versione con “hard top” e vetratura e finestrini integrati nelle portiere che permetterà di utilizzare la piccola elettrica anche durante la stagione invernale. Anche il “powertrain” della E-Mehari ha subito alcuni aggiornamenti che permetteranno all'elettrica di raggiungere una velocità massima di 110 kmh e di accelerare da 0 a 60 kmh in 7,3 secondi grazie a un incremento della coppia del 20%, per un totale di 166 Nm. L'upgrade non intacca l'autonomia della vettura che riesce sempre a percorrere fino a 195 km con un “pieno” di elettroni erogati della batteria da 30 kWh che è ricaricabile in 10,5 ore.

C.CA.

Articoli Correlati

Toyota, la novitàsi chiama Proace Verso

La nuovo Proace riproposta nel “model year 2018” è equipaggiata con un'inedita motorizzazione diesel sovralimentata di 1.500 cc da 120 CV

Care by Volvoun successo annunciato

Alla Volvo si studia il successo del programma di abbonamento offerto per la prima volta l’anno scorso per il crossover compatto XC40

Citroen, per i cento annitorna la due cavalli

Sarà nelle intenzioni la base di un modello altrettanto economico ed elettrico che mostrerà un "nuovo sistema di mobilità"