Expo, il sindaco Sala rischia secondo processo

  • Milano

TRIBUNALE La Procura Generale di Milano ha chiesto il rinvio a giudizio del sindaco Giuseppe Sala per abuso d'ufficio nella fornitura di 6 mila alberi nell'ambito dell'indagine sulla Piastra di Expo. Il sindaco rischia così il secondo processo per la sua gestione Expo:  in un altro gli viene contestato il falso per avere retrodatato due verbali. Il suo avvocato parla di «spirito persecutorio» della Procura Generale. 

Per i sostituti Pg Vincenzo Calia e Massimo Gaballo, il primo cittadino in concorso con l’ex dg dell’Esposizione universale Angelo Paris avrebbe causato un "ingiusto profitto" alla ditta vicentina Mantovani, già vincitrice della maxi-gara da 272 milioni di euro per la Piastra, assegnandole direttamente la commessa per 6mila alberi destinati al sito di Rho Pero, parte del capitolo 'verdè della gara d’appalto. Il provvedimento, firmato dai sostituti Pg Calia e Gabballo nelle scorse ore, si trova ancora nella cancelleria della Procura Generale e non è ancora arrivato nell’ufficio del gup Giovanna Campanile.

 

 

Articoli Correlati

Larghissime inteseper i Giochi lombardo-veneti

Da Fontana a Sala al M5S un coro di sì alla candidatura autonoma per le Olimpiadi invernali del 2026

Ipotesi all'Atm:il biglietto “breve”

Per bilanciare il prossimo rincaro, costerebbe meno di due euro e durerebbe meno di 90 minuti. Gratuità possibile per gli under 14

Raid vandalico a scuolaI bambini ripuliscono le aule

Scritte omofobe e svastiche nel centro che aiuta i ragazzi migranti