Emergenza rifiuti, Aprilia dà una mano alla Capitale

  • ROMA RIFIUTI

ROMA cÈ stato sottoscritto da Ama Spa e Rida Ambiente Srl «un contratto per il trattamento di 40mila tonnellate di rifiuti indifferenziati su base annua. L’accordo ha decorrenza immediata e rientra tra i normali conferimenti effettuati all’interno della Regione». La buona notizia è stata resa nota ieri sera dall’Ama.

Sull’emergenza rifiuti l’Ue sta monitorando la situazione di Roma, anche se «per il momento non ci sono prove chiare di infrazioni della legislazione comunitaria», ha detto ieri Enrico Brivio, portavoce della Commissione europea per l’Ambiente. Nel frattempo il governatore del Lazio Nicola Zingaretti, si è detto ottimista sul conferimento dei rifiuti romani in Abruzzo. 

Articoli Correlati

Raggi: scovati 50 mila"furbettti" dei rifiuti

La sindaca: evasi quasi nove milioni di euro per tariffe non pagate

Rifiuti, si accelerasui tre impianti

Il presidente di Ama: «Depositeremo le richieste entro pochi giorni». Differenziata, firmata l’intesa col Conai

Rifiuti, il Governostriglia la Capitale

Il ministro Galletti: quegli impianti sono insufficienti. La sindaca: siti indicati da mesi, Lazio senza un piano