La baby gang finisce nei guai

  • TORINO

TORINO Il parcheggio del supermercato “Le Gru”, a Grugliasco, era la base delle loro scorribande. Una di queste, la più eclatante, è stata l’aggressione a una giovane madre davanti al suo figlio piccolo: la donna aveva chiesto al gruppo di adolescenti, tre 17 enni e una ragazzina di 15 anni, di non bestemmiare e urlare volgarità di fronte al bambino. Così i quattro l’hanno accerchiata e l’hanno picchiata davanti al figlioletto e ad altri testimoni. I carabinieri sono riusciti a identificare gli autori dell’aggressione e a denunciarli per lesioni aggravate in concorso alla procura presso il tribunale per i minori.

Tra ottobre e dicembre, nel corso di altri controlli dell’Arma in collaborazione col servizio di sicurezza interno delle “Gru”, i militari hanno anche denunciato un 17 enne di Alpignano per porto ingiustificato di armi o oggetti atti a offendere: aveva con sé una pistola scacciacani, priva del tappo rosso, e un coltello a serramanico. E ancora: quattro studentesse 14 enni, sorprese a rubare accessori nel negozio Claire’s, sono state denunciate per furto aggravato in concorso, mentre il cane antidroga Quark ha trovato su sette minori, poi segnalati in prefettura, alcune dosi di droga.

ANDREA GIAMBARTOLOMEI

Articoli Correlati

Gli ex foreign fighterscontro la magistratura

«Una parte è politicizzata», dicono gli ex combattenti anti Isis. La questione della sorveglianza speciale

Sgominata la gangdei colpi in villa

I furti commessi di notte mentre i proprietari di casa dormivano. La banda guidata da un albanese che si faceva chiamare "il duce"

Difende clochardlo pestano in tre

Il passante aggredito in centro nell’ascensore del metrò