La notte brava dei Teddy Boys

  • Torino/Teatro

TORINO Una sceneggiatura di Pier Paolo Pasolini per un film che non si farà. A questa s’ispira  “La Nebbiosa”, testo dallo stesso titolo, scritto ora per il teatro da Paolo Trotti e Stefano Annoni, qui anche interprete con Diego Paul Galtieri, che sarà, stasera e domani, al Teatro della Caduta.

La storia, commissionata a Pasolini dopo l’uscita di “Una vita difficile”, ha per sfondo Milano e racconta dei Teddy Boy, quei ragazzi che, come i ragazzi di vita, cercano di sopravvivere, galleggiando tra le rovine di una città` in costruzione.

In scena, su incalzante ritmo rock and roll, questa sceneggiatura prenderà corpo con due semplici elementi: un telo bianco e una batteria. I personaggi acquisteranno la parola, uno dopo l’altro, e racconteranno la loro storia, mentre la batteria scandirà il tempo.

È la notte di Capodanno del 1959 e un gruppo di Teddy Boy si prepara a festeggiare mettendo a ferro e fuoco la città. Sono le bande di ragazzi che vedono nei jeans e nei giubbotti di pelle un atto di rivolta contro i loro padri. Sullo sfondo una Milano che sta crescendo e sul palco, il Rospo, il Teppa, il Contessa, il Toni detto Elvis, Mose`, Gimkana accanto a tutte le loro vittime (Info: teatrodellacaduta.org).

ANTONIO GARBISA

Articoli Correlati

Il Carignano resta aperto per William Shakespeare

Per “Prato Inglese” il “Sogno” (nella foto) e “Romeo e Giulietta”

Con Alessandro Serra Macbeth parla sardo

Domenica e lunedì alle Fonderie Limone di Moncalieri il “Macbettu” premio Ubu 2017

In prima nazionale Roberto Zucco di Koltès

Da stasera a domenica al Teatro Gobetti i ragazzi diplomati in scena diretti da Licia Lanera