La notte brava dei Teddy Boys

  • Torino/Teatro

TORINO Una sceneggiatura di Pier Paolo Pasolini per un film che non si farà. A questa s’ispira  “La Nebbiosa”, testo dallo stesso titolo, scritto ora per il teatro da Paolo Trotti e Stefano Annoni, qui anche interprete con Diego Paul Galtieri, che sarà, stasera e domani, al Teatro della Caduta.

La storia, commissionata a Pasolini dopo l’uscita di “Una vita difficile”, ha per sfondo Milano e racconta dei Teddy Boy, quei ragazzi che, come i ragazzi di vita, cercano di sopravvivere, galleggiando tra le rovine di una città` in costruzione.

In scena, su incalzante ritmo rock and roll, questa sceneggiatura prenderà corpo con due semplici elementi: un telo bianco e una batteria. I personaggi acquisteranno la parola, uno dopo l’altro, e racconteranno la loro storia, mentre la batteria scandirà il tempo.

È la notte di Capodanno del 1959 e un gruppo di Teddy Boy si prepara a festeggiare mettendo a ferro e fuoco la città. Sono le bande di ragazzi che vedono nei jeans e nei giubbotti di pelle un atto di rivolta contro i loro padri. Sullo sfondo una Milano che sta crescendo e sul palco, il Rospo, il Teppa, il Contessa, il Toni detto Elvis, Mose`, Gimkana accanto a tutte le loro vittime (Info: teatrodellacaduta.org).

ANTONIO GARBISA

Articoli Correlati

Donnellan rende pulp il Vendicatore di Middleton

Da stasera a domenica alle Fonderie Limone di Moncalieri “La tragedia del vendicatore”

Concentrica, lo spettacolosi sposta per la città

Da oggi al 17 novembre la rassegna presenterà spettacoli dal vivo in diversi spazi di Torino

La classe operaia va in teatro

Il film di Petri e Pirro sbarca al Carignano con la regia di Guido Longhi e Lino Guanciale protagonista