Crescono le tredicesime ma il Natale resta austero

  • Consumi

ROMA Crescono le tredicesime nel 2017 di oltre un miliardo rispetto allo scorso anno e le famiglie avranno a disposizione 1.497 euro da destinare ai consumi nel mese di dicembre, ma questo “tesoretto” non inciderà sulla propensione a fare regali e il prossimo sarà un Natale dimesso. Lo stima Confcommercio, sottolinenando che questa cifra è la più alta degli ultimi 10 anni. Complessivamente ammonta a 33,7 miliardi il conto delle tredicesime, nel 2016 era 32,4 (+3,9%). La spesa media reale per abitante per i regali di Natale resta invariata rispetto al 2016 ed è di 166 euro (-30,8% rispetto al 2009). Una parte della tredicesima che i dipendenti e pensionati si vedranno arrivare sarà risparmiata (7,7 miliardi) e una parte se ne andrà in tasse (5,7 miliardi).

METRO

Articoli Correlati

Inflazione sotto 1%"Spesa famiglie in frenata"

Istat: dato più basso da aprile 2018. Confesercenti: "Debolezza del mercato interno, aumento Iva sarebbe mannaia"

Vacanze, al ristoranteè record di spesa

Nei mesi estivi investiti più soldi per cibo che per alloggi: ben 17 miliardi

Gas e luce da luglioarriva la stangata

Pronto a scattare un aumento dei prezzi per le tensioni internazionali e l'aumento della quotazione del petrolio