Con Elio si va nel regno di Spamalot

  • Milano/Musical

MILANO «Da giudice a X Factor a Re: ho fatto carriera!». Scherza Elio che vestirà i panni di Re Artù alle prese con i Cavalieri della Tavola Rotonda in “Spamalot”, il musical tratto dal film-cult “Monty Python e il Sacro Graal”.

«Prometto di essere un sovrano divertentissimo: reciterò, canterò, ma non ballerò. Tutt’al più muoverò gli avambracci!». Lo spettacolo, regia di Claudio Insegno, sarà, in prima nazionale, da domani al 6 gennaio, al Teatro Nuovo di Milano per toccare poi Genova, Torino, Napoli e Roma.

ANTONIO GARBISA

 

Articoli Correlati

E ora Mary Poppins vola al Nazionale

Dal 13 febbraio sul palco del Teatro nazionale sbarca la storia della tata più famosa del mondo in versione musical

Il Natale di Dickensdiventa musical

Al Teatro della Luna Il canto di Natale di Dickens in versione musical con la compagnia BIT

La “Musica ribelle” diventa opera rock

Il celebre brano di Eugenio Finardi dà il titolo allo spettacolo che, sulle sue musiche, arriverà al Nuovo