Il Torino Film Festival torna alla Mole Antonelliana

  • Torino/Cinema

TORINO Il Torino Film Festival compie 35 anni e ricomincia dalla Mole Antonelliana, dove torna dopo 10 anni, con una “cerimonia d'eccezione” curata da Roberta Torre il 24 novembre. Da allora, fino al 2 dicembre, la rassegna firmata da Emanuela  Martini offrirà 134 lungometraggi, 10 mediometraggi e 25 corti.

Dalle avventure dei ricercatori disoccupati di “Smetto quando voglio. Ad honorem” alla Grace Jones ritratta in “Jones: Bloodlight and Bam”, dalla storia dei migranti di “Balon” di  Scimeca al film di chiusura “The Florida Project” con  Dafoe.

Asia Argento firma la sezione “Amerikana” e Nanni Moretti presenta il restaurato “Notte Italiana”. 

SILVIA DI PAOLA

Articoli Correlati

Liang Xuan apre Cartoons on the Bay

L'inaugurazione è affidata all’anteprima di “Big Fish & Begonia”, il cartoon diretto dal regista cinese

Argento tace su Weinstene parla di Dennis Hopper al Tff

Asia al Torino Film Festival come guest director per la rassegna Amerika non vuole fotografi alla sua performance di oggi al Massimo