De Rossi: ciao Nazionale e l'azzurro è più sbiadito

  • Calcio

CALCIO Saluta l’azzurro anche “capitan futuro”. Ovvero Daniele De Rossi, arrivato a quota 117 presenze (il quarto di sempre), campione del mondo, vice campione d’Europa, oro all’Europeo Under 21 e bronzo olimpico. Chiude con l’amaro in bocca, protagonista anche di uno scambio di vedute con il ct Ventura nel corso del quale “suggerisce” di fare entrare Insigne, rinunciando all’eventuale ruolo di salvatore della patria calcistica: «Volevo entrare, ovviamente, ma soprattutto volevo passare il turno. Per me la maglia azzurra è stata una seconda pelle, come quella della Roma. Sono 17 anni che giro per Coverciano». The end, invece. Pure per lui.

D.LAT.

Articoli Correlati

Due morsi del mambae l'Atalanta finisce ko

Con una doppietta di Icardi l’Inter batte anche la Dea. Ma ai nerazzurri manca ancora qualcosa

La Roma di Di Francescoora fa davvero paura

L’allenatore ha conquistato una piazza difficile come quella giallorossa, ma soprattutto ha in mano il gruppo. Questa squadra è capace di vincere soffrendo

La Samp non fa scontiJuventus al tappeto

I blucerchiati vincono a Marassi contro il team di Allegri. I bianconeri sotto di tre gol ne segnano due nel recupero