Cdp: conclusa con successo emissione primo 'Social bond' da 500 mln (2)

(AdnKronos) - L’operazione rientra nel Debt Issuance Programme (DIP), il programma di emissioni a medio-lungo termine di Cdp dell’ammontare di 10 miliardi di euro quotato alla Borsa del Lussemburgo, ha una durata di 5 anni (scadenza novembre 2022), prevede una cedola annuale dello 0,75% e ha un prezzo di riofferta di 99,839%.


In considerazione della forte domanda di circa 2,25 miliardi di euro, pari a circa 5 volte dell’offerta e proveniente da oltre 150 investitori, il prezzo dell’operazione è stato fissato a 57 punti base sopra il tasso mid-swap di riferimento, ad un livello di 3-8 punti base inferiore al range di pricing annunciato al lancio e di circa 14 punti base sopra l’equivalente Btp. L’emissione ha suscitato notevole interesse da parte di investitori esteri, che hanno sottoscritto oltre il 70% del totale, facendo registrare anche una significativa presenza di investitori socialmente responsabili. Per quanto riguarda la tipologia degli investitori, il 49% dei sottoscrittori è stato rappresentato da fondi d’investimento e da società di gestione, il 31% da istituzioni bancarie, il 13% da compagnie assicurative e fondi pensione e il rimanente 7% da banche centrali e altri investitori.


I titoli, che saranno quotati presso la Borsa del Lussemburgo, godono del rating a medio-lungo termine di Cdp, che è allineato alla Repubblica Italiana e pari a BBB (stabile) per S&P, Baa2 (negativo) per Moody’s, BBB (stabile) per Fitch e A- (stabile) per Scope. L’emissione è stata realizzata con il supporto di Barclays, Crédit Agricole CIB, Citi, HSBC, Société Générale CIB e UniCredit, che hanno agito da Joint Lead Manager e Joint Bookrunner.