Bulli condannati a 8 anni e 6 mesi

  • TORINO

TORINO Il tribunale di Torino ha inflitto condanne pesantissime, otto anni e sei mesi, a due bulli accusati di stalking, lesioni e abusi sessuali su un loro compagno, in un istituto professionale della provincia di Torino.

La vittima era stata costretta a mangiare escrementi di cane e lumache vive, obbligato a bere quasi tre litri di vino, ma non solo: aveva subito abusi sessuali con un ombrello. I fatti sono cominciati nel 2013, quando i due erano ancora minorenni, ma sono proseguiti oltre i loro 18 anni. I giudici li hanno interdetti anche dal sistema scolastico: non potranno mai lavorare in una scuola.

ANDREA GIAMBARTOLOMEI

Articoli Correlati

Piazza BaldisseraCaos senza fine

Una task force di esperti tenterà di risolvere gli ingorghi nel quadrante nord di Torino

Un vademecumcontro il sessismo

Violenza di genere, il piano di contrasto del Comune

Natale, strisce bluanche nei festivi

Il Comune: più bus navette gratis. Critica Confesercenti