Bulli condannati a 8 anni e 6 mesi

  • TORINO

TORINO Il tribunale di Torino ha inflitto condanne pesantissime, otto anni e sei mesi, a due bulli accusati di stalking, lesioni e abusi sessuali su un loro compagno, in un istituto professionale della provincia di Torino.

La vittima era stata costretta a mangiare escrementi di cane e lumache vive, obbligato a bere quasi tre litri di vino, ma non solo: aveva subito abusi sessuali con un ombrello. I fatti sono cominciati nel 2013, quando i due erano ancora minorenni, ma sono proseguiti oltre i loro 18 anni. I giudici li hanno interdetti anche dal sistema scolastico: non potranno mai lavorare in una scuola.

ANDREA GIAMBARTOLOMEI

Articoli Correlati

Pedofilia sul webScandalo a Venaria

Nei guai tre dipendenti del Comune, anche per peculato

Ucciso per debitiPreso l'assassino

Il regolamento di conti all'interno della comunità indiana

Appendino su Iren:«Le azioni sono incedibili»

Torino si conferma la città più teleriscaldata d’Italia