Incendi e smog piaghe di Regione e città

  • Milano

AMBIENTE Continuano a restare sopra il valore limite di 50 microgrammi al metrocubo e sono in aumento, in attesa però degli effetti del vento, i livelli di Pm10 a Milano e nell'area metropolitana. I dati di ieri, raccolti dall’Arpa e relativi a sabato, hanno evidenziato una concentrazione di polveri sottili di 82 microgrammi in via Pascal (erano 68 il giorno precedente), 82 microgrammi in via Senato (erano 70) e 72 microgrammi al Verziere (erano 65). In area metropolitana si sono registrati 68 microgrammi a Limito di Pioltello e 69 a Magenta. Sopra i limiti anche i valori registrati nelle altre province lombarde, dove però si sono sviluppati preoccupanti incendi boschivi, sviluppatisi grazie al clima secco e al forte vento (vento che probabilmente avrà effetti positivi sulle concentrazioni di polveri sottili: bisogna attendere i dati Arpa di oggi). Gli incendi sono stati affrontati da volontari e pompieri nei comuni di Varese, Tavernerio (Como), Forcola (Sondrio) e Tremosine (Brescia), dove durano da diversi giorni. Simona Bordonali,  assessora alla Sicurezza e Protezione Civile della Regione, ha assicurato che «la Lombardia sta facendo la sua parte» e ha annunciato l’arrivo dall’estero di quattro canadair, a supporto dei mezzi già impiegati, specie a Campo dei Fiori.

METRO

Articoli Correlati

Larghissime inteseper i Giochi lombardo-veneti

Da Fontana a Sala al M5S un coro di sì alla candidatura autonoma per le Olimpiadi invernali del 2026

Ipotesi all'Atm:il biglietto “breve”

Per bilanciare il prossimo rincaro, costerebbe meno di due euro e durerebbe meno di 90 minuti. Gratuità possibile per gli under 14

Raid vandalico a scuolaI bambini ripuliscono le aule

Scritte omofobe e svastiche nel centro che aiuta i ragazzi migranti