Incendi devastano il Nord Record di ettari andati in fumo

  • incendi

TORINO Non si fermano le fiamme in Val di Susa, dove la situazione rimane critica anche a causa del vento, che non  sembra voler cessare e continua ad alimentare le fiamme. A Mompantero e San Giuseppe a Venaus gli abitanti sono stati tutti sgomberati per timore che il fuoco potesse  raggiungere le case, mentre a Susa i circa 200 ospiti di una casa di  riposo sono stati fatti evacuare per precauzione. L’autostrada A32 è chiusa da Susa a Oulx e da Oulx a Susa. Fiamme anche in Lombardia con quattro incendi attivi nei comuni di Varese, Tavernerio (Como), Forcola (Sondrio) e Tremosine (Brescia).
Gli ultimi roghi di autunno fanno salire il drammatico bilancio degli incendi nel 2017 con circa 140mila ettari di bosco andati a fuoco dall’inizio dell’anno, praticamente il triplo del 2016. È quanto emerge da una analisi della Coldiretti che sottolinea come a far aggravare il tragico bilancio nei boschi abbia contribuito la siccità di ottobre con caduta della pioggia più che dimezzata al Nord (-54%) e specie in Piemonte e Lombardia. Ci vorranno almeno 15 anni per ricostruire i boschi andati a fuoco con danni all’ambiente, all’economia, al lavoro e al turismo. METRO

Articoli Correlati

Un Halloween di fuocoper la California

Nello Stato americano dichiarato per la prima volta l'allarme rosso estremo. Evacuata la Reagan Library

Fuoco vicino all'A1,bloccato il traffico

In entrambe le direzioni tra la Diramazione Roma Nord e Ponzano Romano

Un anno da recordper gli incendi

Mai così tanti interventi nell’ultimo decennio. Il Governo prepara delle norme d'urgenza