Rimborsi per i pendolari dei treni sovraregionali

  • Trenitalia

ROMA Dopo un «lungo e puntuale confronto», il Coordinamento delle Regioni ha accolto la richiesta delle associazioni dei consumatori e dei comitati pendolari di modificare, dal primo ottobre 2017, l’algoritmo di calcolo delle tariffe sovraregionali Trenitalia su base proporzionale rispetto ai Km percorsi in ogni regione attraversata e che comporterà una riduzione dei prezzi degli abbonamenti, anche notevoli, per oltre il 90% dei passeggeri. Lo riferisce l’Adiconsum. Da tale data e fino a quando, in conseguenza dei tempi tecnici necessari all’adeguamento del sistema informativo di Trenitalia, entrerà in vigore la nuova tariffa (aprile 2018), i titolari di abbonamento mensile o annuale matureranno il diritto a un rimborso, se dovuto dal conguaglio, esibendo gli abbonamenti per i mesi interessati. Il rimborso verrà erogato con le modalità che verranno comunicate e comprenderà anche una quota per il periodo 1 luglio-30 settembre 2017.

METRO

Articoli Correlati

Nuove “Frecce” e treni+buscon l'orario estivo

Più collegamenti fra Roma e Milano, tariffe agevolate e ticket di 5 euro per i cani

Rinviate le sanzioniper chi non prenota AV

Trenitalia risponde alle proteste dei pendolari dell'Alta Velocità e propone un "abbonamento unico" con Italo

Fs: da gennaiogià 140 aggressioni

In metà dei casi, l’autore è italiano. Una cifra in calo rispetto al 2014. Venti i giorni medi di prognosi per i dipendenti