Il Pm10 oltre i limiti scatta blocco degli Euro 4

  • Milano/Smog

AMBIENTE Il vento  non è bastato ad evitare il 12° giorno di Pm10 oltre il limite. Le centraline dell’Arpa hanno certificato domenica in provincia di Milano valori di Pm10 di 80 mg/m³. Per questo da oggi è in vigore il livello 2 delle misure per il blocco della circolazione delle auto più inquinanti previste dall’Accordo di programma firmato il 9 giugno da Lombardia, Piemonte, Veneto, Emilia-Romagna.

In soldoni, il livello 2 prevede che dal lunedì alla domenica compresa, dalle 8:30 alle 18:30 è vietata la circolazione ai veicoli Diesel per il trasporto persone fino agli Euro 4 inclusi (anche con fap), dei diesel Euro 3 per il trasporto merci; dalle 8.30 alle 12.30 per gli Euro 4 (anche con fap) destinati al trasporto cose.

Inoltre è obbligatorio ridurre di un grado la temperatura delle abitazioni. Il blocco resterà fino a quando non verranno certificati due giorni consecutivi di Pm10 sotto i 50 mg/m³. Intanto ieri è stato pubblicato sul sito del Comune il bando per i contributi per l’acquisto e l’installazione dei Fap su veicoli commerciali. Infine ieri, a Parigi il sindaco Sala, si è impegnato ad acquistare solo bus non inquinanti dal 2025, per arrivare a realizzare aree a “zero emissioni” entro il 2030. METRO

Articoli Correlati

Sala a Parigi per il climaIntanto il Pm10 concede una tregua

Il sindaco posta foto dalla Network C40 Cities «sessione di lavoro operativa», dice. Intanto scendono (poco) le polveri sottili

«Pm10 alle stelle spegnete i caloriferi»

È l’appello lanciato dal sindaco Sala. Intanto da lunedì scatta lo stop ai Diesel Euro 4 in Area C e da martedì in tutta la Regione

Smog, il Comunedichiara guerra ai diesel

Le polveri sottili raddoppiano i valori e l’assessore Granelli rilancia la nuova Area C a febbraio per i veicoli più inquinanti